Testimonianze di ex-tossicodipendenti e alcolisti che hanno sperimentato e goduto dei benefici del programma Narconon:

Siamo Umberto e Gina, di 26 e 24 anni. Ciqnue di questi anni li abbiamo passati nell'inferno della tossicodipendenza. Scriviamo questo pensiero perché ora siamo orgogliosi e fieri di noi stessi per il grande passo che abbiamo fatto riuscendo a uscire definitivamente dalla droga, grazie alle nostre qualità vere e con tutto il nostro potenziale a disposizione. E c'è di più, ora che abbiamo risolto il nostro problema aiutiamo dall'esterno tutti i nostri amici del centro Narconon, ogni volta e in ogni modo possibile, così che sempre più ragazzi possano essere aiutati ad uscire dalla droga.

Gina ed io oggi viviamo uniti, nella lucidità e nella serenità, affrontando al meglio il lavoro, vivendo in armonia con la famiglia e gli amici, nella consapevolezza di poter migliorare ancora. Vogliamo dire grazie per il sostegno fisico e morale, che tutti gli amici del centro ci hanno dato nel corso del programma Narconon: per questa seconda opportunità di vivere. Non lo dimenticheremo mai.

Oggi che sto scrivendo il successo più bello della mia vita, sono passati quasi due anni da quando ho conosciuto il programma Narconon. Ho 38 anni e ho fatto uso di qualsiasi tipo di droga per 19 anni e quando sono entrato al centro Narconon di Torre dell'Orso pensavo fosse un altro tentativo, vano e senza possibilità di risultato, di risolvere il mio problema. Durante lo svolgimento del programma ho invece trovato un gruppo di amici che mi ha sorretto nei momenti più difficili e che mi ha insegnato, attraverso corsi di miglioramento personale, ad affrontare la vita di nuovo ed a trovare il coraggio e gli scopi per andare avanti.

Ora porto questo successo dentro di me. Ho vinto la mia battaglia contro la droga e questo lo devo anche ai miei amici del Narconon. Adesso, oltre a condurre la mia vita, sono sempre attivo contro la droga e sostengo il lavoro nei centri Narconon, se sempre e dovunque ce ne sia bisogno, perché credo in quello che ho fatto. Devo tutto questo anche a mia madre, che ora non c'è più. Anche lei mi ha aiutato a fare il programma Narconon ed era convinta che ce l'avrei fatta. Grazie a tutti quelli che lottano quotidianamente contro la droga, ce l'ho fatta.

Mi chiamo Andrea e attualmente ho trentacinque anni. Per molti anni ho fatto uso di sostanze stupefacenti, cominciando da adolescente con il classico spinello e continuando poi con droghe più pesanti, per provare nuove sensazioni. A un certo punto però, la mia vita sembrava un vicolo cieco. Non riuscivo più a smettere e, col tempo, avevo perso tutti i miei valori e tutti i miei amici. Quando ormai non credevo più in niente, ho avuto la fortuna di conoscere il centro Narconon e con un programma semplice, ma molto efficace, ho trovato quella libertà che un tempo andavo cercando con le droghe. Infatti, in pochi mesi mi sono disintossicato fisicamente, ma soprattutto mentalmente, ritrovando la mia responsabilità e la felicità dimenticata. Ora sono dieci anni che non uso più sostanze stupefacenti, mi sono sposato cinque anni fa, ho successo nel lavoro e nella vita. Tutto questo grazie a un piccolo sforzo da parte mia grazie al Programma Narconon.

Ciao, sono Federico e ho 45 anni. Stavo per dire "ragazzo" di 45 anni, ma mi sono corretto, anche se soffermandomi a riflettere sul termine che spontaneamente stavo scrivendo, sono sicuro che la definizione giovanile non mi sia venuta in mente a caso. Devo considerare che per 18 lunghi anni la mia mente non è esistita proprio, ottenebrata come era da droghe pesanti e medicinali. Si, effettivamente ora mi sento come un venticinquenne, un po' maturo, che è ritornato a vivere grazie all'aiuto del gruppo Narconon ed al gruppo di amici sinceri che ne fanno parte. Spiegare come mi sento è molto semplice: da quando avevo 14 anni, per me è iniziata una vera e propria guerra. Una guerra con battaglie, amici e nemici morti, sofferenze, familiari, che si disperano e così via.

Con prospettive così negative per la mia vita, che non ero più capace di costruire niente. Solo a distruggere.

Ora mi sento liberato da questo incantesimo, ho scoperto la formula che mi ha permesso di venir fuori come persona normale e capace, a tutti gli effetti. A chi mi chiede cosa facessi "prima", rispondo che sono un reduce del Vietnam e della Corea, lasciandomi capire solo da chi ha fatto la mia stessa esperienza. Sono rinato e mi sono sentito come un adolescente che scopre tutti i piaceri della vita, a cominciare dalle cose più semplici: una bella giornata di sole, la natura viva intorno, la bellezza di un sorriso di mio figlio, l'amore di mia moglie che, nonostante tutto, mi è rimasta vicina, l'affetto dei miei genitori, il piacere dell'onestà, il coraggio delle mie idee, il rispetto degli amici e di tutte le persone che conosco. Il programma Narconon mi ha messo in mano gli strumenti e ha riabilitato le mie capacità di realizzare i miei sogni. Appena uscito dal centro, ho capito che queste mie abilità le dovevo mettere in campo, giorno per giorno, momento per momento, senza abbassare mai la guardia, cercando sempre di essere onesto con gli altri e con me stesso, superando sbagli e difficoltà con le mie forze, Ora, dopo 15 anni, mi ritrovo ad avere una casa, una famiglia, tre figli belli come il sole, un negozio di musica (faccio parte anche di una banda di blues) e tanti amici che mi stimano. Mi diverto e faccio un sacco di cose interessanti, tra cui cercare di combattere, su tutti i fronti, il peggior male dell'umanità: la droga. Posso dire di essere ridiventato una persona normale, con tutti i suoi sogni, pregi, difetti e sentimenti. Tutto quello che un essere deve e può avere, una cosa che ho incontrato per strada, forse a caso. Quando penso a questa cosa, mi sento veramente felice: il gruppo Narconon, un gruppo di amici veri, veramente speciali, un gruppo a cui sento ancora di far parte e di cui farò parte per sempre, dentro di me.

Sono partita per il centro Narconon il 28 dicembre 1989, dietro insistenza di due carissimi amici i quali avevano già fatto il programma e con tanta speranza dei miei genitori. Ricordo perfettamente quel giorno, eravamo tutti nella sala della casa dei miei ed io, davanti a mio padre, dissi che avrei voluto partire dopo l'ultimo dell'anno. Lui mi guardò e rispose, "Adesso pensa a prenderti cura di te e a tornare quella che eri. Poi, vedrai che tutti i giorni saranno la fine dell'anno". Parole più vere non le hai mai sentite. Partii, feci tutto il programma, trovai dei veri amici e imparai la tecnologia del programma, così che, dopo averlo completato, mi fermai ad aiutare ad aiutare i ragazzi per circa due anni. Mi sentivo realmente la persona felice e solare che ero stata sino all'età di 18 anni. Ricominciavo a vivere...

Adesso, sono passati 19 anni, ho un marito al quale voglio bene e lui a me. Abbiamo due figli stupendi, una bella casa ed un lavoro; tutte cose che hanno le persone che vivono serenamente, con la consapevolezza che la vita è una grande cosa e che se vissuta onestamente e costruendo giorno per giorno il proprio futuro, si possono realmente fare molte cose, tutte belle e piene di gioia.

Il problema droghe adesso è molto lontano da me. Se mi fermo un attimo, vedo che è stata una cosa molto grossa e distruttiva. E' per questo che adesso, assieme a mio marito, sono sempre disposta ad aiutare chi, purtroppo, sta vivendo ora il problema. Questo perché ho la certezza che il programma Narconon ti fa rivivere. Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato.

La Dipendenza da Droghe e Alcool
Informazioni sulle Droghe | La Spirale Discendente | La Vita e i Meccanismi della Dipendenza | Le Droghe e i Problemi | Aspetti Biochimici della Dipendenza da Droghe e Alcool | Contatti

Mettiti Subito in Contatto con gli Operatori del Centro Narconon Gabbiano, Sapranno Offrirti la Miglior Soluzione Possibile al Tuo Problema